KEEP 2.0 e il suo programma di Medicina Estetica

Tempo fa abbiamo parlato di Keep, l’innovativo strumento di Tuenda che mediante la fotobiostimolazione a LED, migliora sensibilmente la condizione della pelle e dei tessuti trattati.
Oggi approfondiremo l’argomento occupandoci di uno dei protocolli applicabili: il trattamento di Medicina Estetica.
Con questo protocollo è possibile agire nei seguenti settori

– Antiaging
Mediante la tecnologia di Fotobiostimolazione LED KEEP è possibile l’erogazione di tre differenti livelli di intervento (preventivo, medio e severo) avvalendosi dell’emissione in successione di più lunghezze d’onda durante la medesima seduta
– Seboregolazione
La fotobiostomolazione LED KEEP, con la sua luce LED Blu, è in grado di eliminare i pori ostruiti, ridurne le dimensioni e bilanciare la produzione di sebo.
– Sensibilità della pelle
La luce LED infrarossa agisce sulla pelle sensibile riducendo eritema, infiammazione, arrossamenti e teleangiectasia.
– Re-idratazione

Durante la medesima seduta, il trattamento di Medicina Estetica si avvale la luce LED Rossa, blu e Infrarossa in sequenza.
Al termine del trattamento, i risultati evidenziano un deciso miglioramento della consisitenza e del tono della pelle.
Il tessuto epidermico trattato appare più elastico, compatto e luminoso.
IL segreto risiede nell’azione combinata della luce LED, la quale tende a incrementare l’attività vascolare donando alla pelle un aspetto più sano e rimpolpato, migliorando peraltro la densità cutanea e riducendo l’assottigliamento dello strato corneo.

Ma in che modo le luci agiscono sulla pelle?
– La luce blu interviene sulle cause scatenanti della pelle impura (pelle acneica, sebo)
– La luce rossa agisce sui meccanismi cellulari che incidono in particolare sull’invecchiamento del tessuto trattato, stimolando al contempo i meccanismi biologici capaci di ridurre fenomeni di lassità cutanea. Inoltre riesce ad attivare meccanismi biologici in grado di stimolare lo sviluppo dei follicoli piliferi. Indubbiamente parliamo di un efficace trattamento contro discromie e psoriasi.
– La luce infrarossa, interviene in profondità sui funzionamenti cellulari che incidono sull’invecchiamento cutaneo, esercitando un effetto antalgico e accrescendo temporaneamente la circolazione sanguigna locale